FACCIAMO DEL MONDO

UN POSTO MIGLIORE

Via Delle Industrie, 6/B
I-31047 Ponte di Piave (TV)
ITALY

Tel +39 0422.852.300
Fax +39 0422.853.444

e-mail: info@pal.it
www.imalpal.com
Co-finanziato dai progetti della Comunità Europea Codice progetto LIFE13 ENV/IT/000185
© 2018 Pal srl
P.IVA IT02100550264
Privacy policy

Risultati attesi (output e realizzazioni quantificati)
I concreti risultati attesi del progetto sono:

1 - SVILUPPO DI UN IMPIANTO PILOTA, replicabile su scala modulare in altre strutture di demolizione, CHE POSSONO SEPARARE SOTOLMENTE (per esempio da 1.5 a 70 mm) MATERIALI TRITURATI DA ELVs.

2 - RECUPERO E RICICLAGGIO DI RIFIUTO POS-TRITURAZIONE, RAGGIUNGIMENTO E SUPERAMENTO DEGLI OBIETTIVI DELLA DECISIONE DELLA COMMISSIONE 2005/293/EC, SPECIALMENTE PRODUCENDO UN’ALTA QUALITÀ DI COMBUSTIBILE DA COMPONENTI LEGGERI CHE SONO ORA IN DISCARICA, in particolare assumendo un ammontare di rottame (la frazione chiamata “polvere di rifiuti”) dalla demolizione di ELVs trattato di circa 3,5 ton/ora (15.750 ton/anno), è possibile realizzare la seguente stima di rifiuti recuperati: materiali leggeri sono usati come combustibile solido recuperato di ALTÀ QUALITÀ (CAR FLUFF) in una percentuale di circa il 34%, circa 5.355 tonnellate/anno. Questo permetterà forse più alti e proponenti sforzi per ottenere l’ottimale recupero possibile.

3 - CARWASTE RECUPERATORE DI FLUFF rafforzerà il mercato del riciclo e la competitività per le parti interessate: i servizi di demolizione auto, le organizzazioni del riciclo, l’intera industria automobilistica.

4 - Con riferimento al CENT/TC 343 “combustibili solidi recuperati” di serie, i dati delle prove preliminari fatte da GDE sul FLUFF in dimensione di scala laboratorio è in linea con i limiti fissati dalle direttive comunitarie 2008/98/CE su rifiuti e 2010/75/UE sulle EMISSIONI INDUSTRIALI. Così il potenziale dell’impianto pilota è molto elevato per essere conforme a tutte le misure e direttive sui rifiuti e le emissioni.

5 - La dimostrazione del concetto di progetto come replicabile, modulare e scalare, offrendo un modello di business conveniente e sostenibile per azioni di replica dopo l’iniziativa Life+. In tale contesto, un specifico risultato del progetto sarà l’ANALISI DEL CICLO DI VITA/ANALISI DEI COSTI E LA VALUTAZIONE SOCIO-ECONOMICA.